Cerca
  • Silvano Scalabrella

Il metodo. Seconda parte

1. Scoprire la Sorgente è una esperienza: scendendo in profondità si è accolti dal Sé che ci aspetta là. E' il Sé che agisce e fa tutto ciò che va fatto. Noi non facciamo nulla.

2. Per riuscire a volgere la mente all'interno ci vuole pratica negli esercizi del ritiro e del distacco. l'obiettivo di questo immergersi all'interno è la calma mentale o stato di coscienza pura.

3. Respingere ogni compiacimento, nel provare piacere o dolore (non più Io, ma solo la Realtà).

4. La calma mentale si raggiunge con lo sforzo. Con la perseveranza tutto diventa naturale, senza sforzo. La pratica è necessaria, ma in essa agisce la grazia di Dio.

5. Al tempo giusto si avrà anche l'esperienza della grazia.


Ad una prima lettura, il metodo qui proposto potrebbe apparire una generica ripetizione di metodi già sperimentati o incontrati altrove. Premesso che sulla via della meditazione-preghiera continua non c'è nulla di nuovo da aggiungere alla Tradizione, tuttavia, se lo si legge con attenzione, questo metodo vi sorprenderà. Sono disponibile a rispondere a vostre eventuali osservazioni. Intanto ne vorrei fare una io sul controllo del respiro.

Essere consapevole del proprio respiro mi costringe a stare-restare nel momento presente. Qui è la chiave di tutte le trasformazioni interiori: se sono consapevole del respiro (che sto respirando) sono (non posso fare a meno di essere) del tutto presente.

E' una legge fisica: non posso nello stesso tempo essere consapevole del mio respirare e pensare (ad altro). Quindi: il respiro cosciente ferma la mente.


Post recenti

Mostra tutti

La visione integrata del dolore

Siamo arrivati al punto di riconoscere al dolore non solo una funzione organica, ma anche una funzione psico-somatica, mentale e spirituale. La medicina, se vuole essere integrale e personale, non può

La utilità del dolore

Se noi consideriamo il dolore come avvertimento e monito, allora esso non è semplicemente un disturbo, il sintomo di una malattia da combattere insieme alla malattia stessa. In caso contrario il dolor